fbpx
loading

ED-Vision ad Agrigento: grafica e siti internet baciati dal sole

Agrigento tempio 2356x1178

Ciao ragazzi, ogni tanto torno a scrivere. Da quando mi sono trasferito ad Agrigento, non ho avuto molto tempo, preso dal promuovere la mia attività a livello locale e a portare avanti i progetti che man mano sono arrivati. Oggi voglio evitare articoli tecnici per raccontarvi del mio ultimo periodo in ambito professionale. Finora ho avuto la mia base operativa a Casteltermini, un piccolissimo paese in provincia di Agrigento, che conta circa 6000 anime. Con il lavoro che faccio il luogo in cui vivo conta fino ad un certo punto. È innegabile che un buon 70% dei miei clienti sia di origine castelterminese (anche se vive e, magari, investe i propri capitali altrove), ma tramite internet e un po’ di mobilità ho acquisito nuovi clienti di altre città nazionali ed europee.

Akragas, fonte di ispirazione

Questi ultimi sviluppi mi hanno spinto a trasferirmi ad Agrigento con l’intento di “esportare” la mia attività anche lì. La cosa, finora, è stata proficua, in termini di nuova clientela, di qualità dei progetti e qualità dei contatti e, quindi, adesso faccio il pendolare: il Lunedì e il Giovedì torno a Casteltermini per incontrarmi con i miei clienti o per chi ha voglia di iniziare nuovi progetti con me, i restanti giorni vivo e lavoro ad Agrigento, in cui le opportunità lavorative, almeno nel mio campo, ci sono e sono importanti.

Inoltre, roba non da poco, affacciarsi dal balcone e vedere il mare, col sole che cambia colore al cielo, dall’alba al tramonto, passando tra le colonne dei Templi di Agrigento, immaginare che Greci, Cartaginesi, Corinzi, Romani, Arabi, camminino tutti insieme per le viuzze del Centro Storico discutendo delle idee di Empedocle o dell’ultimo romanzo di Camilleri… beh, ispira la creatività e mette voglia di mettersi in gioco, di rischiare e di cercare di migliorarsi.

Nuovi progetti da Agrigento

Ma comunque, torniamo ad ED-Vision. In questo momento mi trovo a lavorare a dei progetti interessantissimi: due e-commerce di Agrigento e provincia nuovi di zecca che aspettano di essere lanciati e di sdoganarsi dai propri limiti territoriali; una rivista on-line di viaggi, alberghi e ristorazione di portata nazionale che fa sede a Palermo; una nuova campagna di comunicazione per un locale castelterminese che, in due anni e mezzo di collaborazione, ho riposizionato nel mercato e rinnovato nei messaggi e nell’estetica dei propri contenuti, grazie all’entusiasmo e alle idee innovative del proprietario. Insomma, tanti progetti a cui spero se ne aggiungano altri, da portare avanti nel tempo per crescere insieme e diventare forti insieme.

Perché, c’è da dire, che il bello del mio lavoro è soprattutto questo: vedere che gli investimenti in immagine e comunicazione che fanno le attività con cui collaboro, portano loro dei ritorni economici non indifferenti; vedere che chi collabora con me inizia ad ingrandire i propri business e che non considera il mio lavoro come un fardello, ma come l’inizio dell’espansione e lo slancio necessario alla definitiva consacrazione della propria azienda; rendersi conto di fare un lavoro interessante, ma soprattutto utile. Davvero utile.

A tal proposito vi invito a leggere le 5 buone ragioni per assumere un grafico.

Conclusioni

Sapete che se avete bisogno di un sito internet o un e-commerce ad Agrigento e provincia, o di un logo (della cui importanza ne ho parlato già qui), di un biglietto da visita, di una campagna di comunicazione a 360°, gestione dei Social e tutto quello che vi passa per la mente, possiamo incontrarci e discuterne di persona. Stessa cosa se siete di Palermo, Catania o del resto della Sicilia.

Se invece siete un po’ più distanti, non preoccupatevi: possiamo discutere via Skype e lavorare telematicamente. Vi garantisco che l’ho già fatto e i risultati sono sempre stati soddisfacenti e, anzi, spesso sorprendenti.

Piuttosto, se volete ricevere un preventivo, vi do qualche consiglio (un po’ in chiave ironica) su come chiedere un preventivo e rendere felice un grafico.

Quindi che dire? Grazie di avere letto tutto quanto e spero di sentirvi o incontrarvi (meglio ancora) presto.

Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace quello che

stai leggendo?

Seguimi sui social, così entreremo in contatto diretto e potrai chiedermi quello che vuoi, quando vuoi.

 

 

SEGUIMI SU

FACEBOOK